BANDO FORMAZIONE E LAVORO ANNO 2021

Si informano gli associati che la Camera di Commercio di Ravenna, con determinazione del Commissario straordinario n. 70 del 25/10/2021 ha attivato il bando FORMAZIONE E

LAVORO 2021.

La misura si rivolge a tutte le imprese Micro o Piccole o Medie imprese che abbiano i seguenti requisiti:

• Sede legale e/o unità locali in provincia di Ravenna (le UL dovranno risultare iscritte al Registro Imprese della Camera di commercio di Ravenna a far data da almeno 12 mesi prima della data di presentazione della domanda di contributo. Saranno escluse le UL classificate come magazzino o deposito);

• Siano attive e in regola con il pagamento del diritto annuale; nel caso in cui si riscontri un’irregolarità in merito al pagamento del diritto annuale, le imprese saranno invitate a regolarizzarsi ed a trasmettere apposita documentazione comprovante l’avvenuto pagamento del diritto annuale mancante entro e non oltre il termine di 10 giorni di calendario dalla ricezione della relativa richiesta, pena la non ammissibilità al contributo;

• Abbiano assolto gli obblighi contributivi e siano in regola con le normative sulla salute e sicurezza sul lavoro di cui al D.lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e successive modificazioni e integrazioni;

• Non abbiano forniture in essere con la Camera di commercio di Ravenna ai sensi dell’art. 4, comma 6, del D.L. 95 del 6 luglio 2012, convertito nella L. 7 agosto 2012, n. 135;

Il bando prevede contributi:

  1. A) per azioni di informazione/formazione finalizzate alla crescita delle competenze in materia

di sicurezza nei luoghi di lavoro, anche in riferimento alle indicazioni post emergenza con le seguenti spese ammissibili:

  1. Servizi di consulenza per assicurare l’attivazione e il mantenimento delle nuove procedure di sicurezza sanitaria nelle imprese, comprese attrezzature e dispositivi necessari (es. impianti, attrezzature, sanificazione degli ambienti, degli strumenti e degli indumenti, dispositivi di protezione individuale, divisori in plexiglass, dispositivi per la misurazione della temperatura corporea, dispositivi contapersone, servizi di vigilanza, test sierologici, ecc.) e perl’aggiornamento del Documento di Valutazione dei Rischi e della ulteriore documentazione di cui al D. Lgs. 81/2008;
  2. Realizzazione di materiali informativi, sia digitali (ad es. totem digitali) che fisici (ad es. pannelli e cartelli in forex, piantane in metallo), per introdurre e/o aggiornare la segnaletica inerente alle prescrizioni normative e sanitarie;
  3. Servizi di consulenza per innovare l’organizzazione e la gestione del lavoro e dei processi;
  4. Azioni di formazione del personale per la sicurezza e per la crescita di competenze strategiche post emergenza (es. strategie commercializzazione, vendita online, digitalizzazione, sostenibilità ed economia circolare, ecc.);
  5. B) per la realizzazione di stage curriculari e percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento (PTCO) finalizzati all’avvicinamento dei giovani al mondo del lavoro, con riferimento ai seguenti percorsi formativi:

1) Realizzazione di percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento (PTCO) intrapresi da studenti della scuola secondaria di secondo grado e dei centri di formazione professionale (CFP accreditati dalla Regione ER), sulla base di convenzioni stipulate tra istituto scolastico/CFP e soggetto ospitante, della durata di almeno 70 ore e svolti per almeno il 70% in presenza;

2) Realizzazione di stage curriculari in azienda di giovani frequentanti corsi post diploma ITS, percorsi IFTS e CFP (Enti accreditati dalla Regione ER) finalizzati alla transizione al mondo del lavoro e della durata di almeno 200 ore e svolti per almeno il 70% in presenza.

Ogni impresa può presentare una sola domanda per le azioni del punto A) e una domanda per le azioni di cui al punto B)

TERMINI E MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE: 

Le domande possono essere presentate dalle ore 10.00 del 08/11/2021 fino alle ore 19 del 31/01/2022. 

Le domande di contributo, sulla base della modulistica predisposta, devono essere inviate, esclusivamente in modalità telematica con firma digitale del legale rappresentante dell’impresa mediante la piattaforma WebTelemaco (http://webtelemaco.infocamere.it/) –Servizi e-gov - Contributi alle imprese.

Per provvedere all’invio della pratica telematica è necessario disporre all’interno della piattaforma Web Telemaco di un credito pari o superiore ad € 16,00, per poter assolvere in modo virtuale al pagamento dell’imposta di bollo.

AMMONTARE DEL CONTRIBUTO: 

- I contributi per le azioni di cui al punto A) avranno un importo unitario massimo di Euro 2.500,00, mentre l’entità massima dell’agevolazione non potrà superare il 50% delle spese ammissibili, che non potranno essere inferiori ad euro 1.000,00;

- I contributi per le azioni di cui al punto B) non saranno legati all’ammontare delle spese sostenute ma consisteranno un importo forfettario di Euro 800 per ciascuna convenzione stipulata con un Istituto scolastico, (massimo 3 convenzioni) elevabili di ulteriori 200,00 euro – forfettari - in caso di inserimento in azienda di studente/i diversamente abile/i certificato/i ai sensi della Legge 104/92; 

Alle imprese in possesso del rating di legalità in corso di validità al momento della domanda e fino all’erogazione del contributo e alle imprese giovanili o femminili verrà riconosciuta una premialità di euro 250,00 (non cumulabili) nel limite del 100% delle spese ammissibili e nel rispetto dei pertinenti massimali de minimis.

Testo completo del bando e la relativa modulistica sono disponibili al seguente link:

https://www.ra.camcom.gov.it/attivita-promozionali/contributi/bandi-anno-2021/FormazioneLavoro2021

 

Info

Ufficio Credito Confcommercio Ravenna 

dottor Fabrizio Barbaro 0544 515767

 

Metromappa dei Servizi

Europe, Rome

 

 


 


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.