L’EMILIA-ROMAGNA È IN ZONA GIALLA DA LUNEDÌ 1 FEBBRAIO. LE PRINCIPALI MISURE IN VIGORE

Da lunedì 1 febbraio è entrata in vigore la nuova ordinanza del ministro della Salute sulle nuove zone. Sulla base dell’ultimo monitoraggio della apposita cabina di regia, l’Emilia Romagna

torna in zona gialla. Si sintetizzano le principali misure valide in tutta Italia e nelle regioni in zona gialla.

📌 MISURE VALIDE IN TUTTA ITALIA 🗓️"FINO AL 15 FEBBRAIO

➡️ SPOSTAMENTI TRA REGIONI VIETATI

📍Divieto di ogni spostamento tra Regioni o Province autonome, con l’eccezione di quelli motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute (è comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione).

🗓️" FINO AL 5 MARZO

➡️  SPOSTAMENTI VIETATI DALLE 22 ALLE 5

Dalle 22 alle 5 sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute.

➡️ SPOSTAMENTI VERSO ALTRE ABITAZIONI

📍È consentito, una sola volta al giorno, tra le 5 e le 22, spostarsi verso un’altra abitazione privata, a un massimo di due persone ulteriori a quelle già conviventi nella stessa. La persona o le due persone che si spostano potranno portare con sé i figli minori di 14 anni (o altri minori di 14 anni sui quali le stesse persone esercitino la potestà genitoriale) e le persone disabili o non autosufficienti che con loro convivono. Tale spostamento può avvenire in area gialla all’interno della stessa regione, in area arancione e in area rossa all’interno dello stesso comune, fatto salvo quanto previsto per gli spostamenti dai comuni fino a 5.000 abitanti (qualora infatti la mobilità sia limitata all’ambito territoriale comunale - area arancione - sono comunque consentiti gli spostamenti dai comuni con popolazione non superiore a 5.000 abitanti e per una distanza non superiore a 30 chilometri dai relativi confini, con esclusione in ogni caso degli spostamenti verso i capoluoghi di provincia).

📌🟡 🟡 MISURE ULTERIORI, RELATIVE ALL’AREA GIALLA

➡️ PALESTRE E PISCINE, TEATRI E CINEMA

Le attività e gli spettacoli restano sospesi.

➡️ ESERCIZI COMMERCIALI

📍Nelle giornate festive e prefestive sono chiusi gli esercizi commerciali presenti all’interno di centri, gallerie e parchi commerciali e altre strutture a essi assimilabili, a eccezione delle farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita di generi alimentari, di prodotti agricoli e florovivaistici, tabacchi, edicole e librerie.

➡️ SERVIZI DI RISTORAZIONE

📍 È possibile consumare cibi e bevande all’interno di bar e ristoranti dalle 5 alle 18. Negli stessi orari è consentita la vendita con asporto di cibi e bevande. La vendita con asporto è possibile anche dalle 18 alle 22, ma è vietata in tali orari ai soggetti che svolgono come attività prevalente quella di bar. La consegna a domicilio è consentita senza limiti di orario.

➡️MUSEI E ALTRI ISTITUTI E LUOGHI DELLA CULTURA

📍I musei e gli altri istituti e luoghi della cultura possono essere aperti al pubblico dal lunedì al venerdì, con modalità di fruizione contingentata e nel rispetto delle misure anti-Covid.

 

Metromappa dei Servizi

Europe, Rome

 

 


 


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.