da il Resto del Carlino 7 giugno 2019

LA PREMIAZIONE PALAZZO DEI CONGRESSI GREMITO TRA APPLAUSI E CORI DA STADIO

Grande festa per oltre trecento cronisti in erba

IL TRIONFO DEI BABY-CRONISTI L’INIZIATIVA COINVOLGE OLTRE MILLE STUDENTI ED È PROMOSSA DAL RESTO DEL CARLINO CON CONFCOMMERCIO E FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI RAVENNA

QUELLA che ha infiammato la mattinata di martedì tra applausi e cori da stadio, in un palazzo dei Congressi gremito, è stata una grande festa. È stato questo il gran finale dell’edizione 2019 del campionato di giornalismo

‘Cronisti in classe’ organizzato dal Resto del Carlino di Ravenna. Oltre trecento ragazzi delle scuole primarie e medie della città e del comprensorio hanno affollato la sala in largo Firenze a Ravenna per le premiazioni del nostro concorso per le scuole. Una conclusione coi fiocchi a conclusione della gara che ha visto i ragazzi di diciannove istituti del territorio sfidarsi tra articoli, inchieste e interviste che hanno toccato tanti argomenti: dalla Costituzione alla disabilità, dallo sport a personaggi protagonisti della storia locale. Lavori che hanno arricchito il nostro giornale e hanno dato spazio alla creatività dei ragazzi. Gli alunni delle scuole primarie e medie della nostra provincia sono così diventati cronisti per un giorno. Gli alunni sono stati premiati da Antonio Patuelli, presidente del Gruppo Cassa di Ravenna nonché presidente dell’Abi; Ernesto Giuseppe Alfieri, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna; Paolo Caroli, presidente Confcommercio Ascom Ravenna provincia; Mauro Mambelli, presidente di Confcommercio Ascom Ravenna; Giorgio Guberti, direttore Confcommercio Ascom Ravenna e Cesare Brusi, direttore Confcommercio Ascom Cervia. Un privilegio avere con noi questi ospiti – presentati dal responsabile della redazione del Carlino di Ravenna Andrea Degidi – che da sempre sostengono l’iniziativa.

La ‘Rodari’ succursale batte ‘Baracca’ e ‘Strocchi’

Diciannove scuole in gara per oltre mille ragazzi

LA SCUOLA primaria ‘Rodari’ succursale di Mezzano ha vinto l’edizione 2019 del Campionato di giornalismo, l’iniziativa organizzata dal Resto del Carlino, che quest’anno ha visto sfidarsi a colpi di penna ben diciannove scuole tra primarie e medie di Ravenna e del comprensorio. Al secondo posto si è classificata la scuola media ‘Baracca’ di Lugo e al terzo la media ‘Strocchi’ di Reda. Premi speciali sono andati, poi, alla primaria ‘Bartolotti’ di Savarna che si è aggiudicato quello della critica, alla media ‘Giovanni da Riolo’ di Riolo Terme che ha scritto la migliore intervista e alla media ‘Pellico’ che ha redatto il miglior articolo storico. I primi tre classificati e le scuole a cui sono andati i premi speciali si sono aggiudicati buoni acquisto e biglietti per Mirabilandia. Durante la partecipatissima cerimonia delle premiazioni, che si è svolta martedì mattina al palazzo dei Congressi, sono stati consegnati anche i riconoscimenti internet: il primo alla scuola media ‘Foresti’ di Conselice e il secondo alla primaria ‘Rodari’ succursale. Ma la classifica finale delle scuole, i cui articoli sono stati pubblicati fino a fine maggio sulle pagine del Carlino, ha visto differenze di pochi punti. Per questo sono state premiate anche tutte le altre scuole partecipanti con targhe, coppe e prelibatezze del territorio: la scuola media ‘Europa’ di Faenza, la ‘Gherardi’ di Lugo, la ‘Gessi’ di San Pietro in Vincoli, la ‘Sacro Cuore’ di Lugo, la ‘Mattei’ di Marina di Ravenna, la ‘Montanari’ di Ravenna, la media di Cervia, la ‘Stoppani’ di Lavezzola, la ‘da Feltre’ di San Pietro in Campiano, la ‘Valgimigli’ di Mezzano, la ‘Oriani’ di Casola Valsenio e la primaria ‘Rodari’ sede centrale. Con tutti l’appuntamento è al prossimo anno per un’altra avventura tra le inchieste.

CONVENZIONI 2019

Europe, Rome

 

 


 


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.