CONFCOMMERCIO PROVINCIA DI RAVENNA
Welfare aziendale: ampia gamma di beni e servizi destinati ai lavoratori
L’obiettivo è quello di permettere al datore di lavoro di erogare somme, valori e prestazioni in favore dei propri dipendenti in esenzione da contribuzione e imposizione fiscale, consentendo così ai lavoratori stessi di aumentare il proprio potere di acquisto

Il welfare aziendale è un’opportunità per i lavoratori e per i datori di lavoro. I vantaggi sono molteplici. Primo fra tutti, aumentare il potere di acquisto reale del dipendente senza incidere sul costo del lavoro. Sino ad

oggi, però, il welfare è stato percepito dalla maggioranza delle imprese come un obbligo contrattuale e non come un’occasione per introdurre piani strutturati che, migliorando il benessere, aumentano il senso di appartenenza del dipendente all’azienda.
Partecipato convegno quello che si è svolto ieri a Lugo, presso la Sala delle assemblee Confcommercio Ascom Lugo dal titolo “Il valore economico del Welfare aziendale”.
Dopo il saluto di Fausto Mazzotti Presidente Confcommercio Ascom Lugo, ci saranno gli interventi di Luca Massaccesi Direttore Confcommercio Ascom Lugo e di Alberto Fraticelli Co founder & Direttore generale TreCuori Spa Società Benefit.
L’iniziativa, organizzata da Confcommercio provincia di Ravenna, rientra nel progetto ‘Identikit dell’impresa e generazione di valore 2019’ ed è realizzata grazie al contributo della Camera di Commercio di Ravenna.
Il termine “welfare” deriva dalla locuzione verbale “(to) fare well”, espressione equivalente all’italiano “benessere”.
Tale finalità si riscontra alla base del welfare aziendale, ovvero quell’insieme di azioni finalizzate al miglioramento del benessere di ogni singolo lavoratore, attraverso l’erogazione di beni e servizi che sono esclusi dal reddito di lavoro dipendente.
Con le modifiche apportate negli ultimi anni dal legislatore è stata ampliata la gamma di beni e servizi destinati ai lavoratori. L’obiettivo è quello di permettere al datore di lavoro di erogare somme, valori e prestazioni in favore dei propri dipendenti in esenzione da contribuzione e imposizione fiscale, consentendo così ai lavoratori stessi di aumentare il proprio potere di acquisto.
In sostanza, il welfare aziendale consiste nell’introduzione di un sistema di prestazioni non monetarie e servizi a sostegno del dipendente, quali ad esempio servizi di cura e istruzione per i figli, assistenza per i familiari anziani, asilo nido, campus estivi, orientamento allo studio e al lavoro, help desk anziani, servizi per la prevenzione della salute e il benessere fisico, assistenza sanitaria, visite mediche, centri diagnostici, centri di riabilitazione, cure dentistiche, servizi per il tempo libero.
Confcommercio provincia di Ravenna ha scelto la piattaforma TreCuori per accompagnare le aziende in questo percorso perché è quella più adatta alla tipologia di imprese del terziario. Una ricerca nazionale infatti ha individuato nella piattaforma TreCuori quella più consona ai servizi delle imprese rappresentate di Confcommercio.
Presso le sedi Confcommercio Cervia, Faenza, Lugo e Ravenna è attivo il servizio per le imprese.

UFFICIO STAMPA

CONVENZIONI 2019

Europe, Rome

 

 


 


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.