F.I.M.A.A. CONFCOMMERCIO MERCATO IMMOBILIARE

Case: lieve aumento delle compravendite,  sta ritornando la fiducia vano Venturini nuovo Presidente Fimaa Confcommercio provincia di Ravenna

Ivano Venturini è il nuovo Presidente della Fimaa Confcommercio provincia di Ravenna, il Sindacato che riunisce 190 agenzie immobiliari del territorio.

Venturini, 55 anni, ravennate, agente immobiliare dal 1994 e titolare delle agenzie immobiliari Siva di Ravenna e Cervia, è componente del Consiglio direttivo Fimaa Ravenna e sostituisce Giorgio Cornacchia, per quasi 20 anni Presidente provinciale degli

agenti immobiliari Fimaa Confcommercio.

“Ringrazio il Presidente Cornacchia per il lavoro svolto in questi anni - dice il Presidente Venturini - consapevole che la categoria degli agenti immobiliari nei prossimi anni dovrà affrontare tante sfide e che Fimaa è punto di riferimento qualificato per gli operatori, che fornisce un utile e constante sostegno a questo settore del mondo imprenditoriale.

Siamo consapevoli del ruolo importante svolto dalla categoria perché l’acquisto di una casa rappresenta uno dei momenti importanti della vita ed affidarsi ad un professionista, com’è appunto l’agente immobiliare, è sinonimo di garanzia, correttezza e moralità, oltre a rendere più agevole, sicuro e trasparente la conclusione dell’affare.

Per quanto riguarda l’andamento del mercato immobiliare in provincia di Ravenna, si rilevano segnali di risveglio della domanda e un lieve aumento della compravendite in questi primi sei mesi del 2015, con i prezzi delle abitazioni ancora in leggero in calo rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, con una percentuale che varia dal 2 al 5% in base alla tipologia dell’immobile.

Altro dato positivo dei primi cinque mesi del 2015 è il persistere dei tassi sui mutui molto bassi, con un aumento, ancora insufficiente, ma comunque in costante crescita   da parte degli istituti di credito al finanziamento specialmente dei privati per acquisto prima casa.

A dimostrazione di ciò basta citare i dati dei finanziamenti erogati dalla Cassa di Risparmio di Ravenna S.p.A riferiti al mese di marzo del 2015, rispetto ai dati dello stesso periodo del 2014: i mutui per l’acquisto della prima casa hanno visto incrementare di quasi il 150% gli importi erogati.

Ciò significa quindi che c’è una ripresa di fiducia e i ravennati sono ritornati a puntare sugli investimenti in immobili, dopo circa sette anni di mercato in stallo.

Da sottolineare, inoltre - sottolinea Venturini - che clienti sono diventati sempre più competenti ed esigenti nella scelta della casa, soprattutto se è quella di abitazione, non solo guardano le zone con i migliori servizi, ma soprattutto nella qualità del costruito, la classe energetica, possibilmente con l’azzeramento dei costi energetici”.

UFFICIO STAMPA

CONVENZIONI 2019

Europe, Rome

 

 


 


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.